Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Bolzano


Lavagna tattica: i giochi di posizione. Prima puntata

Inizia oggi la rubrica "Lavagna tattica", angolo dedicato al difficile mestiere dell'allenatore. Per curarla ci siamo rivolti ad un amico di altoadigegol.it, Alberto Bellinato, in possesso della qualifica di allenatore UEFA B, attualmente allenatore di una formazione giovanile locale, ex mezzo destro di buon livello, uno che il gioco lo "vedeva" dal campo alla grande, e che anche dalla panchina sta dimostrando di vederlo altrettanto bene. La rubrica, nella prima parte, si accuperà di tecniche d'allenamento. La mia generazione, abituata a giri di campo, paletti, test di Cooper e marcature a uomo, è poco avvezza anche con le terminologie del calcio moderno, dove il terzino è diventato un laterale e, forse, questo spazio ci aiuterà a capire un po' meglio i movimenti del calcio moderno.

Iniziamo la rubrica con i giochi di posizione. Obiettivo dei giochi di posizione è di lavorare sulla tattica individuale dello smarcamento in funzione del ruolo. Si parte con un 2 contro 2 (nell'immagine rossi e blu) + 2 comodini(jolli, i pallini gialli). I comodini sono il vertice basso (difensore centrale-mediano) e il vertice alto (punta centrale). 

Il campo può essere disegnato su di un quadrato di 15x15 metri oppure, se i giocatori che compongono la squadra sono abili nel possesso, consiglio anche uno spazio più piccolo, per esempio 12x12 metri. Obiettivo è insegnare che se non si può giocare una filtrante perché pericolosa o comunque coperta, sicuramente si potrà giocare una appoggiata. Filtrante è la verticalizzazione immediata al vertice alto, l'appoggiata é lo scarico sicuro al mio compagno libero più vicino.

Postate qui sotto le vostre osservazioni, i vostri spunti, le vostre idee... 
Print Friendly and PDF
  Scritto da Alberto Bellinato il 18/11/2014
 

Altri articoli dalla provincia...



Lavagna tattica: giocata del rombo e tiro in porta

In questa puntata andiamo a posizionare 4 giocatori sui vertici del rombo e due centrocampisti al suo interno liberi di muoversi. Sui vertici, dove sono posizionati i coni, andremo ad effettuare la chiamata a uomo (a muro + uno due o uno due) e invece sui vertici con i cinesini andremo ad effettuare la chiamata solo e quindi faremo effettuare un semplice controllo orientato e uno scarico di pal...leggi
14/11/2015

Lavagna tattica: possesso palla e collaborazione in fase di pressing

  Come prima cosa iniziamo dividendo il campo di gioco in due parti uguali mettendo come linea divisoria tre cinesini (segnati in giallo nell'immagine):uno in mezzo e due laterali. In questa seduta d'allenamento, avendo una rosa di 18 giocatori, ho fatto tre squadre da 6 elementi ciascuna. In una metà campo 6 giocatori con la casacca gialla in possesso palla devono...leggi
19/10/2015

Lavagna tattica: seconda puntata, pressing e possesso

In questa esercitazione ho usato tutti i giocatori a disposizione. Come campo ho usato tutta l'ampiezza e metà del campo. Ho fatto tre settori, A e B più grandi e quello centrale (C) più piccolo (circa 10 m di larghezza). La squadra rossa è in possesso palla e tramite un giro palla (coadiuvata da due comodini) deve mantenere il possesso palla. La squadra blu (dove a...leggi
24/09/2015

Lavagna tattica: prima puntata, palla avvelenata...

Buongiorno a tutti gli appassionati di calcio, inizio con il ringraziarvi  per il tempo che avete dedicato a questa rubrica. Partiamo con questa prima puntata dell'anno II con una attivazione/gioco divertente ed efficace da proporre ad inizio allenamento. Dividiamo un rettangolo di gioco in 2 e poniamo una squadra in ogni metà. Un giocatore va di sponda alle spalle della squadra av...leggi
17/09/2015

Lavagna tattica: possesso palla a uomo facilitato

Campo: 30x30 Giocatori: 11   In questo quadrato abbiamo due squadre da 5 giocatori che si marcano a coppie prestabilite prima. Mettiamo in campo un regista(rosso) che non può essere attaccato(facilitato) e gioca ad esempio con la squadra gialla,se il giocatore che riceve palla la ritrasmette al regista la squadra fa un punto e rimane in possesso palla. Per i ...leggi
22/05/2015

Lavagna tattica: la rubrica di altoadigegol sfonda le 2000 visite

Nato a fine 2014 da un'idea della redazione in collaborazione con mister Alberto Bellinato, l'angolo tattico soprannominato "Lavagna tattica" ha superato le 2000 visite. Trovate tutte le puntate dell'interessante rassegna cliccando sul riquadrato a metà pagina con la fascia blu e la scritta, appunto, "Lavagna tattica". Per comodità potete anche ...leggi
26/04/2015

Lavagna tattica: "tattica" individuale

In questa puntata andremo a proporre due esercitazioni di tattica individuale nella fase di non possesso palla. Andremo a sviluppare la fase di marcamento e di presa di posizione. Per marcamento intendiamo l'abilità individuale che consiste nel togliere libertà all'avversario mantenendo la posizione migliore per limitarlo nella sua azione e per presa di posizione intendiamo l'a...leggi
20/04/2015

Lavagna tattica: Possesso tattico - possesso contro ripartenze

Misure: metà campo N. Giocatori: 15 + portiere   La squadra che parte dal portiere (4 difensori - 3 centrali - 1 attaccante) fa un possesso palla e quando raggiunge 10 passaggi totalizza un punto contro la squadra avversaria che fa pressing e cerca la ripartenza veloce per fare gol (vale un punto). Gli obiettivi sono il possesso in superiorità, l...leggi
26/03/2015

Lavagna tattica: possesso palla tradizionale e a tocchi liberi

Possesso palla tradizionale e a tocchi liberi, chi perde palla prende il cinesino più vicino e facendo il giro di campo in corsa sostenuta riporta il cinesino al suo posto e poi rientra in campo. Andiamo così a sviluppare sia la superiorità numerica, che gli obiettivi di un normale possesso palla e il lavoro condizionale. Vince la squadra che accumula meno giri o che conta ...leggi
10/03/2015

Lavagna tattica: alla ripresa serve un duplice lavoro

Buongiorno a tutti colleghi allenatori, dopo la lunga pausa invernale è tempo di riniziare con gli allenamenti e quindi anche con la rubrica "Lavagna tattica". Inizio come prima cosa ringraziando tutti per il grande successo che sta risquotendo questo spazio, così largo come non me lo aspettavo nemmeno io.  Ho pensato di ripartire con un esercizio specifico per i poss...leggi
03/03/2015

Giochi di posizione: 3 vs 3 con 2 comodini

Gioco di posizione per insegnare a sfruttare l'ampiezza 3 vs 3 + 2 comodini esterni.  E' necessario predisporre un campo di dimensioni 20 x 20 metri con due porte laterali e una porta centrale più grande. Nelle due porte laterali i giocatori devono cercare di fare gol. Ogni realizzazione vale 3 punti. La porta più grande centrale, delimitata da due cinesini,...leggi
02/12/2014

Giochi di posizione: il 4 vs 4 con 3 comodini

Seconda puntata della rubrica "Lavagna tattica" curata da mister Alberto Bellinato. Ancora giochi di posizione, questa volta è un 4 contro 4 con 3 comodini (vedi in figura i numeri 5-4-9) Il lavoro viene fatto sulle coppie di esterni e sulla catena centrale. Quando il giocatore è in possesso palla si allargo creando ampiezza. I giocatori che difendono fanno densit&...leggi
26/11/2014


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,83267 secondi