Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Bolzano


Pallamano, Bolzano festeggia un esordio perfetto

L'SSV Loacker Bozen sconfigge 29-23 la Pol. Cingoli

Bolzano, 5 settembre 2020 – L’SSV Loacker Bozen Volksbank ha iniziato il campionato di Serie A Beretta sabato con una vittoria sul Cingoli. I biancorossi, in un Pala Gasteiner vuoto, si sono affermati per 29:23 contro i neopromossi marchigiani. Così il giocatore-allenatore Mario Sporcic ha potuto festeggiare con un successo il suo debutto in questa nuova veste.

I padroni di casa, che nella prima partita di campionato della stagione 2020/21 hanno dovuto rinunciare al pivot Vito Claudio Marino, infortunato, hanno sofferto un certo nervosismo in fase d’avvio. Così nei primi minuti si sono trovati in svantaggio, recuperato da Turkovic all’ottavo minuto con la rete del 3:3. Poco dopo Giulio Venturi, che si è messo in luce nella prima parte di partita, ha portato i biancorossi in vantaggio per la prima volta. Quando Erik Udovicic poco dopo ha esteso il vantaggio a tre reti (6:3), il percorso del Bolzano e della partita sono sembrati andare in una direzione precisa. Ma così non è stato.

La Polisportiva Cingoli si è dimostrata un avversario tosto. L’allenatore Sergio Palazzi aveva preparato il team marchigiano al meglio per affrontare gli altoatesini, 5 volte campioni d’Italia. Inoltre la neopromossa si è mossa con grandissima motivazione e in porta si è affidata a Javier Carlos Anzaldo, che con le sue parate nel primo tempo ha fatto impazzire gli attaccanti bolzanini. I padroni di casa non sono riusciti ad aumentare il distacco e la rete del 14:12 segnata da Mario Sporcic è coincisa con la sirena che ha fissato la fine del primo tempo.

Dopo il cambio di campo il Cingoli è sembrato arrendersi. Al 34° minuto l’SSV Loacker Bozen si è portato in vantaggio di 4 reti con il 17:13 segnato da Greganic. Quando il giovane Jonas Walcher, toccando per la prima volta la palla a sette minuti dalla fine, ha segnato la rete del 27:20, tutto sembrava indicare una vittoria assicurata. Ma le tre reti di fila segnate dal Cingoli hanno movimentato la situazione, fino a quando Ratko Starcevic e il veterano Andreas Kammerer hanno mandato in porto la vittoria per 29:23.


Commenti post-partita

Mario Sporcic (allenatore-giocatore dell‘SSV Loacker Bozen Volksbank): “Sapevamo che oggi sarebbe stata dura. Il Cingoli ha ottenuto dei risultati molto buoni durante la preparazione e oggi era molto motivato. Ma sono soddisfatto della mia squadra, sia in difesa che in attacco. Naturalmente oggi davanti è mancato Marino, anche se Ratko ha fatto tutto il possibile per sostituirlo in modo adeguato.”

Sergio Palazzi (allenatore Polisportiva Cingoli): „Nonostante la sconfitta sono soddisfatto. Non è mai facile iniziare da neopromossi, perché non si sa che cosa ci si deve aspettare. A lungo abbiamo tenuto il passo con il Bolzano, alla fine ci sono mancate la forza e anche un po’ d’esperienza. Penso, però, che oggi si sia visto che siamo pronti per la Serie A Beretta.”

Martin Sonnerer (SSV Loacker Bozen Volksbank): „Abbiamo una nuova squadra con un nuovo allenatore e molti nuovi giocatori. Per questo sapevamo che non sarebbe stato facile. Il Cingoli è un team che quest’anno può far inciampare alcune squadre forti. Il suo modo di giocare a pallamano è insolito e disorienterà molti avversari.”

 

SSV Loacker Bozen Volksbank – Polisportiva Cingoli 29:23 (14:12)

SSV Loacker Bozen Volksbank: Hermones, Rottensteiner; Greganic 4, Kammerer 1, Montagna, Pircher M., Pircher P., Rossignoli, Sonnerer 6, Sporcic 2, Spögler, Starcevic 1, Turkovic 5, Udovicic 6, Venturi 3, Walcher 1. Trainer: Hansi Dalvai

Polisportiva Cingoli: Anzaldo, Gentilozzi; Antic 10, Bincoletto 3, Ciattaglia, Cirilli, Evangelisti, Garrioni 2, Ladakis 5, Latini, Mangoni, Rotaru 2, Strappini 1, Tobaldi. Trainer: Sergio Palazzi

(Comunicato Stampa Hannes Kröss - HK-Media - Nella Foto di Paolo Savio: Sonnerer Martin e Venturi Giulio)

Print Friendly and PDF
  Scritto da Comunicato Stampa il 06/09/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



Impresa BCB Alperia, Treviso è sconfitta e resta in serie A2

  Il verdetto sorride all’Alperia Basket Club Bolzano che chiude la stagione al primo giro dei play out confermandosi in serie A2 femminile con una bella vittoria sulla Podolife Treviso. Dopo gara uno di play out vinta senza grandi difficoltà e gara due impattata da Treviso, più combattuta almeno a tratti, gara 3 è stata la partita della verit&agr...leggi
15/05/2022



Supercoppa di Legapro: continua il magic-moment, espugnata Bari

L’FCS si impone per 2-1 allo Stadio “San Nicola” del capoluogo pugliese nell’inedita sfida con i vincitori del girone C. Nel primo tempo padroni di casa in vantaggio con D’Errico, ad inizio ripresa il pareggio di De Col, poi la rete di Casiraghi. Sabato 7 maggi...leggi
30/04/2022

Alto Adige, 2-0 a Trieste e storica promozione in "B"!

Nella 38esima giornata, 19esima e ultima del girone di ritorno i biancorossi di mister Ivan Javorcic si impongono per2-0 alla Triestina sul terreno del “Nereo Rocco” con la doppietta di Casiraghi e conquistano la prima, storica promozione tra i cadetti L’FC Südtirol scrive una memorabile pagina di storia in terra giuliana conquistando la serie cadetta al ...leggi
24/04/2022

Alle Acciaierie Valbruna il derby bolzanino di basket femminile

Prima di parlare di basket giocato un ricordo di Coach Pezzi per Jimmy Cominato, che ha deciso di "andare avanti" , come dicono gli Alpini. "  Ho un ricordo vivo di  grande Dirigente Sportivo e di  Persona sempre sensibile e disponibile nello sdrammatizzare le sconfitte e celebrare con discrezione le vittorie. Un esempio per tutti noi. Bello è stato anche ricordare  D...leggi
24/04/2022


Fc Alto Adige, la serie B passa ancora da Trieste

La serie B è li, ad un passo… mancano ancora però gli ultimi 90’ minuti che saranno ancora una volta decisivi per l’Fc Alto Adige, ancora una volta contro la bestia nera dei biancorossi, quella Triestina che già due volte in play-off del passato gli negò la gioia della promozione. A gennaio nel recupero della 19esima giornata r...leggi
18/04/2022



Fc Alto Adige, altri tre punti pesantissimi contro la Juve

Nella dodicesima giornata del girone di ritorno (31esima) l’undici di mister Ivan Javorcic si impone ad Alessandria sul campo della formazione bianconera guidata da Lamberto Zauli. Decide la rete di Casiraghi al 35’ del primo tempoDodicesima giornata di ritorno (31esima) del campionato di Serie C girone A 2021-2022 con l’FC Südtirol vittorioso contro la Juvent...leggi
13/03/2022




E' un Alto Adige da 10 in pagella

Al “Briamasco” nel recupero della 22esima giornata (terza di ritorno) in notturna e in diretta tv i biancorossi si impongono per 1-0 agli aquilotti grazie alla rete messa a segno da Rover all’11’ della ripresa. La squadra di Javorcic rafforza il primato in classifica portandosi a +1...leggi
25/02/2022


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03587 secondi