Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Bolzano


Continua la striscia positiva del Trento: pari con l'Arzignano

Settimo risultato utile consecutivo per gli aquilotti

Il Trento allunga la propria striscia positiva, portando a sette le gare utili: al “Briamasco”, nel match valevole per la 25esima giornata - la sesta del girone di ritorno - i gialloblu impattano 1 a 1 con l’Arzignano Valchiampo al termine di un match equilibrato e ottimamente interpretato dalla compagine di Tedino ma anche dagli ospiti.

Con il punto acquisito, Pasquato e compagni salgono a quota 30 in classifica, guadagnando una posizione (nei confronti del Mantova), allungando nei confronti di Piacenza e Pergolettese e accorciando le distanze dall’AlbinoLeffe.

Di Tomi Petrovic, al primo centro in maglia aquilotta, la marcatura del Trento, che domenica tornerà a viaggiare alla volta della Lombardia per affrontare il Renate (kick off alle ore 14.30) allo stadio “Città di Meda”.

Live match.

Mister Tedino deve fare a meno dell’infortunato Luca Ferri e dei lungodegenti Cazzaro, Osuji e Brighenti e si affida al “4-3-1-2”, appliccando un mini turnover. Tra i pali spazio a Desplanches, all’esordio in maglia gialloblu e alla sua “prima” assoluta nel campionato di serie C, mentre la difesa a quattro è formata da Vitturini e Fabbri sulle corsie esterne con Barison e Garcia Tena al centro. In mezzo al campo Suciu agisce da playmaker con Di Cosmo e Attys interni, mentre capitan Pasquato opera da trequartista alle spalle del tandem offensivo composto da Carletti e Petrovic.

Buon ritmo sin dalle prime battute con il sussulto d’apertura a firma gialloblu: piazzato da venti metri in favore del Trento con lo specialista Pasquato che aggira la barriera ma il pallone termina a lato di pochissimo, finendo la propria corsa sull’esterno della rete.

Al 12’ Pasquato inventa per Carletti, che entra in area, serve al limite il numero dieci che cerca la verticalizzazione, ma la difesa ospite rinviene e allontana. Il capitano aquilotto scodella ancora in area, ma questa volta è Saio ad anticipare il numero 99 gialloblu.

Al minuto 20 si vede l’Arzignano, ma l’incornata di Parigi non inquadra la porta.

Centoventi secondi più tardi Tedino deve avvicendare l’acciaccato Vitturini con Semprini. Il Trento spinge forte, domina il match e al 29’ sfiora il vantaggio: corner tagliato di Pasquato, imperioso stacco di Attys e sfera che centra il palo a portiere battuto.

Sortita offensiva dei veneti al 38’: Parigi entra di forza in area di rigore e calcia rasoterra in diagonale, trovando la pronta opposizione di Desplanches.

Proteste trentine sul cambio di fronte con Carletti che ruba il pallone a Piana e va a terra in area dopo il contrasto con il difensore, ma l’arbitro lascia proseguire.

Il Trento continua a premere e al minuto 43 passa a condurre: iniziativa sulla destra di Semprini che si accentra e poi pennella a centroarea per Petrovic, bravissimo a scappare alla difesa, anticipare Saio e insaccare con un bel colpo di testa. Palla al centro e dopo appena due minuti arriva il pareggio ospite: contrasto in area gialloblu tra Semprini e Antoniazzi con il direttore di gara che indica dal dischetto. Dagli undici metri Parigi non sbaglia e fa uno a uno.

Non è finita, perché in pieno recupero Petrovic incorna ancora quasi dal limite dell’area, con la sfera che termina di poco a lato.

La ripresa si apre all’insegna dei ritmi ancora alti: al 47’ Desplanches respinge il tiro sul primo palo di Belcastro e, quattro minuti dopo, il portiere gialloblu è reattivo e sul gran tiro da fuori area di Bordo.

Si cambia fronte e la deviazione in mischia di Di Cosmo per poco non taglia fuori l’intera difesa con la palla che sfila sul fondo, poi Tedino inserisce forze fresche con Sipos e Ballarini che prendono il posto rispettivamente di Carletti e Di Cosmo.

Entra anche Damian al posto dell’esausto Attys con le due squadre che se la giocano a viso aperto: al 71’, sugli sviluppi di un corner, Ballarini non trova la porta - tradito anche dal campo - su sponda di Petrovic.

Nel finale le due squadre si controllano ed, eccezion fatta per un paio di ripartenze, il risultato non cambia più.

Il Trento sale a quota 30 in classifica, raggiunge il Mantova (e lo sopravanza in virtù degli scontri diretti), conquista il settimo risultato utile consecutivo e domenica sarà di scena al “Città di Meda” (ore 14.30) contro il Renate.

 

Il tabellino.

 

TRENTO - ARZIGNANO VALCHIAMPO 1-1 (1-1)

TRENTO (4-3-1-2): Desplanches; Vitturini (22’pt Semprini), Barison, Garcia Tena, Fabbri; Di Cosmo (11’st Ballarini), Suciu, Attys (22’st Damian); Pasquato; Carletti (11’st Sipos), Petrovic.

A disposizione: Tommasi, Marchegiani, Trainotti, Galazzini, Terrani, Simonti, Garofalo, Sangalli.

Allenatore: Bruno Tedino.

ARZIGNANO VALCHIAMPO (4-3-1-2): Saio; Davi, Milillo, Piana, Gemignani; Bordo, Casini, Antoniazzi; Belcastro (16’st Cester); Parigi (32’st Fyda), Grandolfo (16’st Tremolada).

A disposizione: Morello, Pigozzo, Lattanzio, Molnar, Barba, Bonetto, Lunghi, Tardivo.

Allenatore: Giuseppe Bianchini.

ARBITRO: Ramondino di Palermo (Assistenti: Taverna di Bergamo e Russo di Nichelino. IV Ufficiale: Muccignat di Pordenone).

RETI: 43’pt Petrovic (T), 46’pt rigore Parigi (A).

NOTE: campo in cattive condizioni. Serata fredda. Spettatori un migliaio circa. Ammoniti Garcia Tena (T) e Sipos (T) per gioco falloso. Calci d’angolo 7 a 3 per il Trento. Recupero 3’ + 5’.

Daniele Loss - Responsabile Area Comunicazione A.C. Trento 1921
Print Friendly and PDF
  Scritto da Comunicato Stampa il 04/02/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



Garofalo e Sipos firmano il 2-0 del Trento al Città di Meda col Renate

Qualità, organizzazione, sostanza e “garra”. Il Trento espugna il “Città di Meda” grazie alle reti nella ripresa di Garofalo e Sipos, che permettono ai gialloblu di piegare il Renate e conquistare la sesta vittoria nelle ultime otto gare di allungare la striscia di risultati utili consecutivi: nelle ulti...leggi
05/02/2023

L'Alto Adige fa poker: 0-1 a Pisa e quarto posto consolidato

Nella 23esima giornata, quarta del girone di ritorno, i biancorossi si impongono per 1-0 sul terreno dello Stadio Arena Garibaldi-Romeo Anconetani grazie alla rete di Belardinelli all’11’ Nella 23esima giornata, quarta del girone di ritorno della Serie B 2022-2023, l’FC Südtirol si traveste da corsaro ed espugna anche il campo del Pisa. I biancoro...leggi
04/02/2023

Serie D: ancora un pari per la Virtus Bolzano, è il sesto di fila

Nella ventunesima giornata del girone C di Serie D, la Virtus Bolzano strappa il sesto pareggio di fila contro le Dolomiti Bellunesi, retrocedendo al quarto posto in classifica. Per i biancorossoverdi va a segno David Okoli al 14’ dopo la rete inaugurale di Corbanese: punteggio finale di 1-1. PRIMO TEMPO – Una fase di studio accompagna i primi minuti. I...leggi
29/01/2023

Inzaghi non passa, Odogwu stende la Reggina 2-1

Nella ventiduesima giornata, terza del girone di ritorno, dopo i successi con il Brescia e a Venezia, i biancorossi superano anche gli amaranto calabresi per 2-1 con doppietta di Odogwu il giorno del suo 32esimo compleanno. Tra le due reti il gol di Menez  FC Südtirol-Reggina 2-1 (1-1 al riposo). Nella ventiduesima giornata, terza del girone di ritorno della Serie B 2...leggi
28/01/2023

Terzo pari di fila, la Virtus fa 2-2 col Campodarsego

Nella ventesima giornata del campionato di serie D girone C, la Virtus Bolzano ottiene il quinto pareggio consecutivo contro il Campodarsego e rimane terza in classifica. Tra le fila dei biancorossoverdi vanno a segno nella ripresa bomber Arnaldo Kaptina per il pari e Davide Cremonini per l’illusorio vantaggio. Ad aprire e chiudere lo score per il Campodarsego ci pensano Oneto e Buongiorn...leggi
22/01/2023

Capitan Tait stende il Venezia, biancorossi sempre più sù

Nella ventunesima giornata, seconda del girone di ritorno della Serie B 2022-2023, l’FC Südtirol si impone in casa del Venezia per 1-0 (0-0), grazie alla rete di Tait al 31’ della ripresa. I biancorossi, impegnati sul terreno dello Stadio Pierluigi Penzo sull’Isola di Sant’Elena escono con tre importantissimi punti dallo scontro con gli arancioneroverdi lagunari.&nb...leggi
22/01/2023

Alto Adige, niente filotto. Col Cosena è 1-1 con l'amaro in bocca

Allo Stadio Druso nella sesta giornata della Serie B 2022-2023, il Südtirol passa in vantaggio al 22’ con Rover. Al 32’ della ripresa il pareggio dei rossoblù calabresi con Kornvig Nella sesta giornata del girone d’andata del campionato di Serie B per il Südtirol arriva anche il primo pareggio. Allo Stadio Druso di Bolzano contro il Cosenza fi...leggi
17/09/2022

Il Sudtirol ci prende gusto: 2-0 a Como e seconda vittoria di fila

Nella quinta giornata della Serie B 2022-2023, il Südtirol si impone per 2-0 al Sinigaglia: nella ripresa segna Mazzocchi di testa e raddoppia bomber Casiraghi su rigore. Il risultato nel primo tempo resta a reti inviolate. Nella prima parte a rendersi pericoloso è il Sudtirol, che ci prova con le conclusioni di Nicolussi Caviglia, Rover e Mazzocchi. Nella seco...leggi
10/09/2022

Eccola, la prima vittoria del Suedtirol, la prima, la più bella!

Nella quarta giornata della Serie B 2022-2023, il Südtirol guidato in panchina per la prima volta da mister Bisoli si impone per 2-1 al “Druso” al il Pisa di Maran. Ospiti in vantaggio con Ionita, biancorossi a segno su rigore due volte con Rover La gara si sblocca poco oltre la metà del primo tempo. Dopo due ghiotte occasioni dei padroni di casa con Dav...leggi
04/09/2022

Alto Adige sconfitto 4-0, notte fonda al Granillo

Nella terza giornata del girone d’andata del campionato di serie B, i biancorossi guidati da Leandro Greco sono di scena Reggio Calabria, sul terreno dello Stadio “Oreste Granillo” contro la Reggina di mister Pippo Inzaghi, costretto ad assistere alla gara dalla tribuna causa squalifica, sostituito in panchina dal vice Maurizio D’Angelo, un ex. Finisce 4-0 (2-0 a...leggi
29/08/2022

Alto Adige, panchina a Bisoli. Nelle prossime ore è atteso l'annuncio

Potrebbe arrivare già lunedì l'annuncio dell'ingaggio di Pierpaolo Bisoli. Come pubblicato su La Gazzetta dello Sport, in casa biancorossa sarebbe passata la linea societaria di affidare la panchina all'ex tecnico del Cosenza, accantonando così l'idea del ds Bravo di confermare la fiducia a Leandro Greco. Bisoli era in predicato di s...leggi
26/08/2022


Fc Alto Adige sconfitto al 5' di recupero dal Venezia di Javorcic

Nella seconda giornata del girone d’andata del campionato di Serie B 2022-2023, l’FC Südtirol debutta in casa, sul terreno dello Stadio Druso di Bolzano contro il Venezia.Finisce 1-2 e con tante recriminazioni da parte dei biancorossi, beffati all’ultimo respiro a tempo ormai scaduto. I biancorossi, guidati da mister Leandro Greco, per la prima volta in asso...leggi
22/08/2022

Terza Categoria: i magnifici perdenti questa volta non sono più ultimi

BOLZANO. Si interrompe dopo un ventennio la striscia di ultimi posti consecutivi del Gs Exclesior. Grazie al pari ottenuto all'ultima giornata nello scontro diretto contro il Celtic, infatti, la formazione del Presidente Mirko Marchiodi chiude a pari punti con i rivali la stagione (5) ed in virtù degli scontri diretti a proprio favore (vittoria all'andata per 4-2) l...leggi
29/05/2022

Impresa BCB Alperia, Treviso è sconfitta e resta in serie A2

  Il verdetto sorride all’Alperia Basket Club Bolzano che chiude la stagione al primo giro dei play out confermandosi in serie A2 femminile con una bella vittoria sulla Podolife Treviso. Dopo gara uno di play out vinta senza grandi difficoltà e gara due impattata da Treviso, più combattuta almeno a tratti, gara 3 è stata la partita della verit&agr...leggi
15/05/2022


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05546 secondi